Creativi o razionali? Dipende dalle onde celebrali

Creativi o razionali? Dipende dalle onde celebrali

Siete persone che amano pensare in maniera creativa o individui più razionali?

Dipende da precise onde cerebrali, le onde alfa. Un gruppo di ricercatori ha osservato che, quando si è alla ricerca di un pensiero creativo, si verifica un’intensificazione delle oscillazioni alfa nell’area temporale destra del cervello. In sintesi, le soluzioni più creative e meno ovvie si hanno quando le oscillazioni alfa sono massime nell'emisfero destro del cervello.

Il cervello delle persone creative, dunque, è in grado di scartare le idee più banali per dare spazio a quelle più remote, non scontate e, quindi, originali.

La creatività non lascia spazio all'ovvietà

A rilevare i meccanismi del procedimento cerebrale sono i ricercatori di due atenei londinesi, la Queen Mary University e la Goldsmiths University of London. I risultati dello studio sono pubblicati su Proceedings of the National Academy of Science.

«Se abbiamo bisogno di generare usi alternativi di un bicchiere - dichiara Caroline Di Bernardi Luft della Queen Mary University - dobbiamo innanzitutto inibire la nostra esperienza passata che ci porta a pensare a un bicchiere come a un contenitore. La novità è dimostrare che le oscillazioni alfa temporali sono un meccanismo neurale chiave per ignorare queste associazioni ovvie.

Per capire i processi alla base della produzione di idee nuove e adeguate, abbiamo bisogno di scomporre i suoi processi costitutivi, sezionare prima possibile la creatività il più possibile, e poi analizzarli nel contesto, prima di rimetterli insieme per capire il processo nel complesso».

Fonte:
Repubblica.it


QTR Academy Via Cinque Maggio, 11 20157 Milano (MI) Tel. 392 428 6756