Quando impara e memorizza il cervello fa la ola

Una specie di ola come quella che fanno i tifosi allo stadio. Anche le onde cerebrali del cervello, per imparare e memorizzare, si muovono all’unisono.

A osservare per la prima volta il fenomeno è stato un team di ricerca americano, coordinato da Joshua Jacobs e Honghui Zhang.

Per farlo hanno messo a punto una nuova tecnica che permette, attraverso elettrodi multipli, di misurare i movimenti istantanei delle onde cerebrali.

Cosa hanno osservato? Le oscillazioni cerebrali non si muovono indipendentemente le une dalle altre ma in modo sincronico: le onde cerebrali generate in diverse aree della corteccia si muovono all'unisono. In pratica, è un po’ come se il cervello facesse la ola.

Il movimento sincronico delle onde celebrali

I risultati della scoperta sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Neuron. «Abbiamo dimostrato - spiega il ricercatore Jacobs - che questo andamento è importante per coordinare l'attività cerebrale e per un corretto funzionamento dei processi di memorizzazione».

Fonte:
Sky TG 24

cervello, imparare, memorizzare, onde cerebrali


QTR Academy Via Cinque Maggio, 11 20157 Milano (MI) Tel. 392 428 6756